Ho diritto ai rimborsi km anche se la macchina non è mia?

Ho diritto ai rimborsi km anche se la macchina non è mia?

DI COSA STIAMO PARLANDO?

Il rimborso km spetta di norma ai dipendenti che per fini lavorativi utilizzano la propria auto.

Per calcolarlo si fa riferimento alle tabelle ACI, a seconda della tipologia del mezzo.

COSA OCCORRE?

  • Libretto dell’auto;
  • Nota spese, indicando il motivo trasferta, tipo di mezzo, compenso per km, n° km, esplicito assenso del dipendente all’utilizzo del suo mezzo privato.

N.B.: Il rimborso verrà indicato nella busta paga.

E SE L’AUTO NON È MIA?

Non è necessario sia di proprietà del dipendente, è sufficiente sia nella sua disponibilità (es. anche noleggio).

SE L’AUTO E’ DI UN FAMILIARE?

Diventa utile un comodato d’uso che, essendo in tal caso di beni mobili, non necessita di scrittura e registrazione presso l’Agenzia delle Entrate, anche se nella prassi è consigliabile farle!