Infortunio domestica: che fare?

Infortunio domestica: che fare?

Cosa succede se la mia domestica si fa male mentre lavora a casa mia?

Prima di tutto il collaboratore domestico dovrà comunicarlo immediatamente al datore di lavoro e recarsi al pronto soccorso, per farsi rilasciare il certificato dove saranno indicati data e ora dell’evento ed, appunto, che verrà specificato che si tratta di un infortunio accaduto in occasione di lavoro.

Dovrà consegnarlo subito al datore di lavoro in modo che questo possa fare la denuncia di infortunio entro 48 ore.

La comunciazione non si può ancora fare con un servizio online, non ancora attivo per questa categoria. Basterà, quindi, inviare il tutto via PEC.

Come funziona il pagamento poi?

I primi 3 giorni spetta la retribuzione normale, pagata da parte del datore

dal 4° giorno viene pagata dall’INAIL indennità pari al 60% per i primi 90 gg e 75% dal 91° giorno in poi

Attenzione perchè TFR, ferie e 13esima durante tutto il periodo maturano normalmente.