Nuovo lavoro: cosa verificare?

Nuovo lavoro: cosa verificare?

Hai ricevuto una nuova offerta di lavoro?

Ecco quali sono i punti che veramente non puoi trascurare quando fai le tue valutazioni.

  • Prima di tutto, la data di inizio: in modo da organizzarti, soprattutto se stai lasciando un altro lavoro e devi considerare il periodo di preavviso
  • Qual è esattamente il CCNL che applica la tua nuova azienda. Questo aspetto regolamenterà tutta la gestione del tuo rapporto di lavoro (ferie, maternità, malattia, prova, retribuzione…. Quindi è fondamentale aver chiaro qual è)
  • La mansione: molto importante che sia definita bene, perché ti colloca in un livello piuttosto che in un altro e di conseguenza si ragionerà per la retribuzione
  • L’orario (tempo pieno, part-time… facendo molta attenzione a quali accordi si prendono)
  • La retribuzione, che sarà indicata al lordo di tasse e contributi, scrivendo anche per quante mensilità spetta (13/14). Dovrà essere ovviamente rispettato l’importo minimo per il livello, ma potrebbero essere previsti anche degli importi in più (es. superminimo), quindi è bene siano espressi chiaramente tutti gli elementi che compongono la tua retribuzione
  • Sede di lavoro: perché ti impegnerai a prestare la tua attività presso uno o più specifici luoghi di lavoro. E se è previsto lo smart working o lavoro da casa, anche quello andrà riportato.

Se hai dubbi o vuoi ragionare un’offerta che hai ricevuto insieme a me, prenota un appuntamento con me scrivendo a segreteria@caterirulfin.it