Procedimento disciplinare: come si avvia?

Procedimento disciplinare: come si avvia?

Come si avvia un procedimento disciplinare?

Durante il rapporto di lavoro, il dipendente deve rispettare obblighi ben precisi, che possono derivare dalla legge, dalla contrattazione nazionale, dal contratto individuale oppure da un eventuale regolamento aziendale e se li viola il datore di lavoro può aprire il cosiddetto “procedimento disciplinare”.

Concretamente, l’iter è questo:

  1. L’azienda avvisa subito il consulente del lavoro, raccontando nel dettaglio ciò che è successo: è arrivato in ritardo, ha risposto male al superiore, ecc…
  2. Questo consente al Professionista di redigere una lettera di contestazione ad hoc, che deve essere recapitata al lavoratore
  3. A quel punto, si attende un periodo di solitamente 5 giorni per consentire al lavoratore di rispondere con le proprie giustificazioni, se lo desiderasse
  4. Passati questi giorni, si potrà inviare la lettera di provvedimento disciplinare in cui viene irrogata la sanzione adeguata all’evento, in base alla sua gravità ed eventuale recidiva

Se ti sono stata utile, continua a seguire la mia pagina per rimanere sempre aggiornato!